The Italian Banker

Una nuova proposta per i Circoli FIC.
The Italian Banker di Alessandro Rossetto.
Antropologia del denaro di un grande spettacolo visivo

Una prodizione Jolefilm, Kublai, Partner Media Investment
in collaborazione con Printmateria, Teatro Stabile del Veneto, Advista.
Parthénos Distribuzione

Dopo i folgoranti Piccola Patria e Effetto Domino, con un
elegantissimo bianco e nero Alessandro Rossetto torna a scandagliare in
profondità l’animo umano, le relazioni economiche e i meccanismi del
potere. The Italian Banker è il racconto di una bruciante notte di
resa dei conti durante una festa esclusiva in una sontuosa villa
palladiana. I personaggi protagonisti sono membri di una élite sociale
e i fatti che ispirano il soggetto del film sono reali. Raccontano del
crack di importanti banche e degli effetti devastanti che hanno avuto
localmente e a livello globale. Con uno stile impeccabile – che ricorda
e modernizza Buñuel, Germi e Fellini – Rossetto indaga spietatamente
il familismo e l’amicalità amorale e le torbide connivenze nelle alte
sfere, che hanno mandato in rovina migliaia di piccoli risparmiatori,
uno tsunami per interi sistemi socioeconomici. Con The Italian Banker
penetriamo il Gotha: banca, potere, clientele – “capi” senza
scrupoli e clientes, persone adulte che non si assumono alcuna
responsabilità.

Il regista è disponibile ad accompagnare il film.

Per info: Mariaraffaella Lucietto
Responsabile Distribuzione Kublaifilm
Phone 349 6865689
distribuzione.raffaellalucietto@gmail.com

Rossetto: un cinema “necessario”Corriere della sera

Grande capacità di raccontare per immaginiSentieriselvaggi.it

The italian banker scava a fondo e senza sconti – Mymovies.it

Un appassionante thriller marxista – Close-up.info

L’osservazione entomologica dell’alta borghesiaCinematographe.it

Una straniante “notte del giudizio” abitata da corpi ridotti a
spettri
– Ilcinematografo.it

Postura civile di fronte a un Paese incivile – Quinlan.it

MATERIALI DEL FILM SCARICABILI QUI:

Pressbook
Foto
Clip
Poster
Trailer

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.