Archivi categoria: news

Il tuo 2×1000? Alla FIC!

La Federazione Italiana Cineforum è stata ammessa nell’elenco delle associazioni culturali che possono beneficiare del 2×1000.

Da oggi hai a disposizione uno strumento in più per sostenere la tua Federazione (e la tua rivista di cinema preferita): una semplice firma nell’apposito riquadro della dichiarazione dei redditi indicando il codice fiscale 00248300279 e il nominativo Federazione Italiana Cineforum.

CF 00248300279

A te non costa nulla. E poi
• il 2×1000 non è alternativo all’8×1000 (e al 5×1000), che potrai continuare a destinare;
• il 2×1000 non ha costi;
• il 2×1000 rappresenta un sostegno all’attività culturale che da sempre proponiamo.


Premio Ermanno Olmi – 3ª edizione

Premio internazionale per il miglior cortometraggio, dedicato al regista Ermanno Olmi, con lo scopo di sostenere e promuovere le opere di giovani autori.

Info, iscrizioni e regolamento su www.premioolmi.it

Scadenza — 16 ottobre 2021
Quota di iscrizione — 5 €

Un premio internazionale per il miglior cortometraggio, dedicato al regista Ermanno Olmi, per sostenere e promuovere i lavori dei giovani filmaker.

Il Premio si rivolge ad autori italiani e stranieri che non abbiano superato 30 anni di età alla data di scadenza del bando pubblico di indizione dello stesso.

Sono ammesse opere della durata massima di 15 minuti, di finzione, documentarie o d’animazione prodotte nel 2020 e nel 2021.

Il concorso prevede:
1° premio Ermanno Olmi — 1200 €
2° premio Ermanno Olmi — 500 €
3° premio Ermanno Olmi — 300 €

Verrà inoltre assegnata una menzione speciale all’opera più significativa che rifletta sulla necessità di salvaguardare la Terra, tema oggi attualissimo e sempre caro ad Ermanno Olmi, che lo ha celebrato anche nel cortometraggio Il Pianeta che ci ospita, presentato in occasione di Expo 2015.

La proclamazione dei vincitori del Premio è prevista il 2 dicembre 2021 presso l’Auditorium di Piazza della Libertà a Bergamo, o altro luogo ritenuto idoneo. Qualora alla data indicata ci fossero ancora in atto misure di contenimento dovute all’emergenza sanitaria Covid-19, la cerimonia di premiazione e la proiezione dei film finalisti saranno trasmesse on line, su piattaforma streaming dedicata.

Il Premio Ermanno Olmi rientra nel progetto

Il Premio Ermanno Olmi è promosso da Comune di Bergamo, con il supporto organizzativo di FIC – Federazione Italiana Cineforum e la collaborazione di Bergamo Film Meeting Onlus.

In linea con i Criteri Minimi Ambientali, parametri di sostenibilità per le manifestazioni culturali accolti dal Comune di Bergamo, il Premio partecipa al progetto europeo Green Fest: un impegno civile per coniugare ambiente e cultura, e un doveroso omaggio a Ermanno Olmi, la cui cinematografia è sempre stata attenta alle tematiche ambientali.

Tesseramento anno sociale 2021-2022

Care amiche, cari amici,
è passato un altro anno che ci ha tenuto nuovamente in sospeso.
Abbiamo voglia di ripartire e siamo fiduciosi che, nonostante le difficoltà, insieme si possa tornare a fare bene il nostro lavoro, in presenza, con il pubblico, finalmente davanti a un grande schermo.
La FIC è pronta a rilanciare la campagna di Tesseramento per il nuovo anno sociale 2021-2022, nella stessa formula dello scorso anno, in due tempi, #Fase1 #Fase2.

#Fase1
Dal 1° giugno saranno virtualmente disponibili le tessere nei tradizionali due colori, rosa e blu, dedicate a due icone assolute del cinema di tutti i tempi: Anna Magnani in Bellissima (1951) di Luchino Visconti e Marlon Bando in Un tram che si chiama desiderio (A Streetcar Named Desire, 1951) di Elia Kazan. Sono due film che nel 2021 compiono mezzo secolo e che, sempre virtualmente, ci auguriamo di poter rivedere insieme.

#Fase2
Sappiamo che molti dei circoli che hanno tentato di ripartire la scorsa stagione 2020-2021 si sono trovati immediatamente davanti al nuovo stop. Molte delle tessere acquistate, per non dire tutte, sono rimaste invendute. Ci piacerebbe valutare insieme a voi il da farsi: prendiamoci questi mesi di tempo, fino a fine settembre, e capiamo come poter organizzare la nuova offerta di programmazione. Se avremo gli elementi per capire che le cose stanno andando nella giusta direzione, stamperemo le tessere e le renderemo fisicamente disponibili a partire da ottobre.

Per ora vi invitiamo a restare in contatto con noi e a rinnovare la quota di adesione (50 euro), se potete.
Ancora più importante per noi è il vostro aiuto nella diffusione delle nostre iniziative tramite i vostri canali newsletter e social. Teniamoci in contatto, via telefono o mail. Saremo felici di accogliere le vostre richieste.

#Fase1 #Fase2 #noicisiamoevoi?


DOCUMENTI SCARICABILI

LETTERA DEL PRESIDENTE FIC, ADRIANO PICCARDI
• MODULO VERDE DOMANDA DI AFFILIAZIONE
per perfezionare l’adesione alla FIC nella modalità prescelta e ordinare le tessere federali nel numero necessario per la propria attività annuale.
• MODULO ROSA SCHEDA INFORMATIVA
per indicare l’attività svolta nell’anno solare 2021, da compilare in tutte le sue parti e far pervenire alla Segreteria entro e non oltre il 4 dicembre 2021.

Al fine di evitare inconvenienti o ritardi nella consegna delle distinte bancarie si prega di inviare la comprova del pagamento all’indirizzo e-mail info@cineforum-fic.com

Accrediti Mostra del Cinema di Venezia

78. Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia… portiamoci avanti! 

FIC – Federazione Italiana Cineforum mette a disposizione di tutti gli operatori culturali – ma anche dei semplici tesserati – dei propri circoli la possibilità di richiedere l’accredito culturale per la prossima 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Il termine fissato per la richiesta dell’accredito è il 30 giugno, salvo esaurimento dei posti disponibili. Il costo dei diritti pro Segreteria, che si occuperà della gestione della pratica, è di 20 euro per ciascun accredito. 

La quota di registrazione richiesta dalla Biennale prevede quest’anno tre tariffe diverse, in base a quando deciderete di pagarla:
TARIFFA EARLY BIRD: € 70 (pagamento online entro l’8 luglio 2021)
– TARIFFA FULL: € 90 (pagamento online entro il 10 agosto 2021)
TARIFFA LATE: € 100 (pagamento diretto al desk Accrediti del Lido)

Bonifico bancario per FIC – Federazione Italiana Cineforum
IBAN IT65 B030 6909 6061 0000 0128641
BIC BCITITMM
c/o Intesa Sanpaolo SpA
Filiale III Settore Milano
Piazza Paolo Ferrari, 10 – 20121 Milano
intestato a FIC – Federazione Italiana Cineforum
Causale: Accredito Venezia 2021

Data la disponibilità ridotta degli accrediti, vi ricordiamo che a nostra volta potremo concederne in numero limitato.
Per questo vi ricordiamo che la comprova di pagamento della quota diritti pro Segreteria FIC è la garanzia per confermare per vostra posizione in lista.

La richiesta può essere effettuata tramite la Segreteria della FIC (da lunedì a venerdì ore 10.00 – 14.00) al numero 370.3625936 o direttamente via mail all’indirizzo info@cineforum-fic.com.

I dati personali necessari per la registrazione sono: nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza (compreso CAP), estremi della carta di identità (numero, data del rilascio, Comune che l’ha rilasciata) mail e cell. + fototessera.
Il corretto formato della foto è 100×140 (base x altezza) in formato .jpg. Non è necessario allegare il documento di identità.

I corsi di Cineforum!

Con l’arrivo della nuova serie, Cineforum inaugura un’altra iniziativa: una serie di lezioni in diretta streaming dedicate alla storia del cinema e ai suoi protagonisti: Cineasti di tutti i tempi, racconto e analisi di filmografie, movimenti, storie, percorsi, cinematografie.
I prossimi appuntamenti:

Xavier Dolan: tormento edipico e slanci pop
A cura di Sergio Grega

22 – 29 aprile, ore 21-23
Durata: 4 ore

Un immaginario pop perfettamente calato in un cinema nuovo, coraggioso, che cerca la differenza. Xavier Dolan ha saputo andare controcorrente, svincolarsi dall’etichetta di enfant prodige e raggiungere una maturità e una coerenza stilistica. L’amicizia, l’amore e il tormentato rapporto madre-figlio sono i temi principali della sua poetica, filtrati attraverso una sperimentazione che coinvolge anche lo stesso campo visivo. Un viaggio nel mondo del regista canadese, dall’esordio con J’ai tué ma mère a Matthias & Maxime: otto tappe per raccontare una delle voci più interessanti del cinema del nuovo millennio, soffermandosi in particolare sulla questione edipica e sui grandi slanci pop.

Clicca qui per iscriverti


Michael Haneke
A cura di Lorenzo Rossi

6 – 13 maggio, ore 21-23
Durata: 4 ore

Perturbante, radicale, gelido, provocatorio, controverso… sono solo alcuni degli aggettivi comunemente utilizzati per descrivere e sintetizzare il cinema di Michael Haneke (Monaco di Baviera, 1942). Lo sguardo del regista austriaco è però molto più eclettico e ricco di sfaccettature. E si presenta come uno dei più originali e attuali nel panorama del cinema d’autore contemporaneo. Un viaggio fra i temi, le storie e le immagini del cinema di Haneke per scoprirne la grande forza espressiva e provare a orientarsi nella complessità del suo immaginario.

Clicca qui per iscriverti

Per tutti i tesserati dei circoli FIC un buono sconto di 5 €: al momento dell’acquisto su Cinebuy inserisci il codice CIRCOLOFIC e indica in area note il circolo di riferimento e il numero della tessera FIC.

Cineforum + Lab 80 film: ricomincio da cinque

Su www.cineforum.it nasce uno spazio di visione in cui sarà possibile accedere a programmi di film in streaming visibili direttamente da casa. Ogni programma è pensato come una vera e propria rassegna con una serie di titoli selezionati dalla redazione della rivista e accompagnati da recensioni, approfondimenti e interviste con i registi realizzate dai critici.

Per inaugurare questa nuova iniziativa, grazie alla collaborazione con Lab 80 film, si parte con la rassegna Ricomincio da cinque: 5 titoli scelti dal catalogo Lab 80 film, un viaggio nella cinematografia internazionale contemporanea concentrandosi sulle opere di giovani registi che con il loro cinema hanno conquistato i festival internazionali.

I titoli in programma:

Andrej Tarkovskij. Il cinema come preghiera di Andrej A. Tarkovskij, Italia, Russia, Svezia, 2019. Presentato alla 76a Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia. 


La casa dell’amore di Luca Ferri, Italia, 2020. Presentato in selezione ufficiale nella sezione Forum della Berlinale 2020 e nominato al Teddy Award 2020.


Non dimenticarmi (Al tishkechi oti) di Ram Nehari, Israele, 2017. Vincitore del premio come Miglior Film al Torino Film Festival 2017


Star Stuff di Milad Tangshir, Italia, 2019. Presentato in selezione ufficiale al Torino Film Festival 2019


They di Anahita Ghazvinizadeh, Usa, 2017. Presentato in selezione ufficiale Un Certain Regard al Festival di Cannes 2017


Ogni titolo sarà presentato attraverso una scheda film, una recensione e una video intervista con il regista disponibili su sito e social di Cineforum

RICOMINCIO DA CINQUE from Lab 80 film on Vimeo.

I film sono acquistabili singolarmente 3,99 o in abbonamento a solo 9,99 euro per i tutti i titoli.

Riparte Cineforum NS!

Cineforum riparte con una nuova direzione e una nuova serie su carta

Dopo una sospensione di alcuni mesi, Cineforum, la rivista di cultura cinematografica riparte: da dicembre 2020, il numero zero della nuova serie, su carta, con un nuovo formato (compatto, come un libro da conservare e consultare) e una cadenza trimestrale, la nuova direzione di Emanuela Martini, una rafforzata interazione con il sito cineforum.it. Carta e web si pungoleranno a vicenda: tutta l’attualità, le recensioni “al brucio”, le classifiche, i voti, le polemiche stringenti sul sito, giorno per giorno, mentre la rivista “pensa”, approfondisce le prese di posizione polemiche, si diverte a compilare filmografie e a scoprire tesori più o meno nascosti della storia del cinema, cerca di elaborare una sintesi di quanto è accaduto nei mesi precedenti e, per quanto possibile, di tracciare una mappa, alcune ipotesi, sul futuro del cinema. In questo primo nuovo numero cartaceo si va dai film “maledetti” rivisti da Gianni Amelio in una nuova, preziosa rubrica, alle tendenze attuali più stimolanti (come il cinema e la letteratura afroamericani degli ultimi vent’anni, a partire da One Night in Miami di Regina King), dai recuperi imprescindibili (come Fino all’ultimo respiro restaurato dalla Cineteca di Bologna, accompagnato dall’acuto percorso nel cinema di Jean-Luc Godard) ai film più interessanti in programmazione (come Mank di David Fincher), da prese di posizione come “Woody Allen femminista” al punto sul 2020, anno delle sale chiuse, al viaggio nell’immagine del paesaggio italiano tracciata dal cinema contemporaneo, che comincia in questo numero con il Nord-Est. Ogni tre mesi, dibattiti, scoperte, passato e presente del cinema. In un costante, quotidiano scambio di idee tra rivista e sito web, con l’obiettivo di coniugare popolarità e impegno, voglia di cambiare e gioco, attualità e riflessione, professionalità e provocazione.  

Intorno alla rivista abbiamo raccolto (e speriamo di continuare a raccogliere) alcuni tra i migliori critici, studiosi e appassionati. Bravi scrittori, ottimi pensatori”- dichiara Emanuela Martini – “Abbiamo tutti voglia di trasmettere idee e amore per il cinema, in un momento difficilissimo, nel quale sembra, per di più, che arti come cinema, teatro, letteratura siano marginali. E, personalmente, credo nella bellezza, nell’odore, nella fisicità, nel tempo di lettura della carta. Purché abbia un ‘cugino’ come il web, che si occupa delle faccende quotidiane”.

Il nuovo NS 0 è da oggi disponibile su www.cinebuy.com (in formato cartaceo o digitale)

Torna Cineforum Nuova Serie #NS

Mission: Impossible?
Togliamo il punto interrogativo: sembra che ce l’abbiamo fatta. Tra poche settimane, infatti, uscirà il numero 0, dicembre 2020, della nuova serie di Cineforum. Come già sapete, trimestrale, in dialogo costante con il sito cineforum.it, che renderemo sempre più puntuale, ricco e informato. Cineforum carta, invece, pensa, si allunga nella riflessione, si diverte a compilare filmografie e a scoprire tesori nascosti: i film “maledetti” ma anche le nuove tendenze, i recuperi preziosi ma anche i film più interessanti in uscita, dal sontuoso Mank di David Fincher alla nuova generazione di registi afroamericani, all’anno della pandemia. Farà cioè, ogni tre mesi, il punto sull’aria che tira, sui dibattiti, le scoperte, il passato e il presente del cinema, che vogliamo, dobbiamo credere abbia un futuro.
Come vogliamo credere abbia un futuro la carta. E qui torna in ballo quel punto interrogativo: Impossible? Più che impossibile, forse utopistico, o demenziale. Ma, come direbbe John “Bluto” Blutarsky (e prima di lui J.P. Kennedy, padre), «Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare». E noi ci stiamo giocando, ci scommettiamo sopra, come avrebbero fatto Bill e Charlie in
California Poker o Herman Mankiewicz e Ben Hecht, che perde 5.000 dollari scommettendo sul tempo che una foglia impiega a toccare terra (Mank). Giocate con noi?

Cineforum Rivista, Direttore
Emanuela Martini


Dopo la lunga attesa che ci ha costretti alla temporanea sospensione della pubblicazione cartacea con il n. 592 (Marzo-Aprile 2020), è finalmente arrivato il momento delle buone notizie: la nuova serie di Cineforum prenderà avvio a dicembre, con il n. 0 #NS (Dicembre 2020) in distribuzione giusto in tempo per le Feste!

Cineforum #NS tornerà con molte ricche novità: un nuovo Direttore responsabile (Emanuela Martini), una nuova proposta contenuti (tutta da scoprire su carta, ma anche su web), una nuova periodicità (trimestrale/4 numeri all’anno).

Se eri già abbonato a Cineforum, dovresti già aver ricevuto la nostra comunicazione per fare il punto della situazione, riconoscendoti un voucher per ogni fascicolo ancora spettante. Siete in tantissimi, quindi perdonateci fin da ora se arriveremo a rispondervi con un po’ di ritardo. Ti ricordiamo che potrai scegliere di usare il credito per:

  1. acquistare un nuovo abbonamento “Cineforum Nuova Serie” (a partire dal n. 1 marzo 2021)
  2. acquistare prodotti editoriali Cineforum sul nostro e-commerce www.cinebuy.com
  3. donare il voucher a sostegno del nostro nuovo progetto editoriale

L’opzione 3 è per noi un importantissimo gesto di solidarietà, in un periodo di enorme difficoltà per tutto il comparto culturale, e per ringraziarti della tua solidarietà troverai il tuo nome sul colophon del n. 1 (marzo 2021).

Grazie per averci aspettato fino ad ora… ora ripartiamo insieme!

Info: abbonamenti@cineforum.it / 370.3625936 (lun-ven, 10.00-14.00)

Peso ca. 215 g
Formato chiuso 16,5×23,5 cm
112 pag interne / Carta uso mano 90 g Arcoset Fedrigoni E. W. 1+1 (nero)
Copertina (stampa 4+4 colori) / conf. brossura cucita a filo refe
Carta patinata opaca 200 g / plastificazione opaca solo fronte

#Cineforum #NS #identikit

Il Comitato Centrale FIC per il triennio 2021-2023

A seguire le votazioni online del 27 settembre 2020, nell’ambito del 68° Consiglio Federale FIC, nella riunione (Zoom Meeting) di domenica 15 novembre la FIC – Federazione Italiana Cineforum ha rinnovato il proprio Comitato Centrale ovvero Consiglio Direttivo per il triennio 2021-2023. Sono stati eletti: Adriano Piccardi (Presidente), Daniela Vincenzi (confermata Segretario), Barbara Rossi e Fabrizio Tassi (Vicepresidenti), Enrico Zaninetti (Tesoriere). Emanuela Martini sarà invece il nuovo Direttore Responsabile di Cineforum Rivista e Fabrizio Tassi il nuovo Direttore editoriale.

Il nuovo organigramma e i verbali ufficiali sono consultabili a questa pagina.

Festa del Cinema di Roma, 15/25 ottobre

Si rinnova anche per l’edizione 2020 la convenzione con La Festa del Cinema di Roma!

Se sei un operatore dei nostri circoli, contattaci e – sia per l’acquisto di accrediti che per l’acquisto dei biglietti, sino ad esaurimento disponibilità – avrai diritto ad una riduzione!

Il termine per la richiesta degli accrediti per la XV Edizione della Festa del Cinema di Roma è venerdì 9 ottobre: tutte le info qui.

Per adempiere alla normativa vigente, è preferibile l’utilizzo della biglietteria on line che, tramite il sito di Ticketone, consentirà l’acquisto dei biglietti scontati.

Ricordiamo che è essenziale che tutti rispettino le disposizioni relative allo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 che dovessero essere in vigore al momento dello svolgimento della manifestazione, adottando tutte le misure appropriate e necessarie.

Si invita a prendere atto che la Festa del Cinema di Roma consiste in una manifestazione con partecipazione di pubblico nel corso della quale la Fondazione Cinema per Roma, pur garantendo l’impegno a rispettare e a far rispettare tutte le indicazioni sanitarie volte a prevenire il contagio e a limitare il rischio di diffusione del COVID-19, non potrà garantire l’assenza di rischio di contagio e pertanto in nessun caso Fondazione potrà essere considerata responsabile per eventuali conseguenze derivanti da contagi contratti in occasione della manifestazione.

Scarica la cartella stampa della XV Festa del Cinema!