Asino vola

Una nuova proposta per i circoli FIC: “Asino vola” (2015) di Marcello Fonte e Paolo Tripodi.

asinovolabanner

L’attore rivelazione Marcello Fonte, vincitore del premio per la migliore interpretazione maschile all’ultimo Festival di Cannes, racconta la sua incredibile vita nel film d’esordio, da lui scritto, diretto e interpretato. Qui il talento poliedrico di Marcello si manifesta appieno interpretando lui stesso, grazie ad abili e sorprendenti travestimenti, quattro diversi personaggi della storia.“Asino vola” è il racconto autobiografico dell’infanzia di Marcello, nato e cresciuto nella più povera e degradata periferia di Reggio Calabria. Una storia di tenacia e coraggio che lo porterà a realizzare i suoi sogni e a trionfare su un destino buio e avverso. Proprio come nel film, la vita di Marcello ha seguito la stessa incredibile parabola ascendente, portandolo a diventare uno dei attori italiani rivelazione di maggior interesse.

“Asino Vola” è una storia potente e immediata come una favola, particolarmente indicata anche per proiezioni rivolte al pubblico giovane (bambini, famiglie). Il film è prodotto da Tempesta Film / Carlo Cresto-Dina (“Lazzaro felice” di Alice Rohrwacher, premio per la migliore sceneggiatura al 71° Festival di Cannes) con Rai Cinema e con il supporto del Mibact. Il cast comprende Luigi Lo Cascio, Lino Banfi (voce dell’asino Mosè) e Maria Grazia Cucinotta (voce della gallina N’Giulina). Ha partecipato a diversi festival (Evento di chiusura in Piazza Grande al Festival di Locarno) e vinto premi, tra cui quello per il miglior film dal valore educativo all’Italian Contemporary Film Festival Toronto. Il film supporta AILR (Associazione Italiana per la Lotta al Retinoblastoma).

Sinossi
Maurizio è un bambinetto caparbio, cresciuto tra mille avventure solitarie nella fiumara, un piccolo ruscello quasi sempre asciutto dove la gente butta quello che non gli serve più. Maurizio ha fatto di quella discarica il suo magico parco giochi, ed è lì, tra carcasse di automobili trasformate in rifugi e piccoli e grandi tesori trovati là intorno, che matura il sogno di far parte della banda musicale del paese. Il primo a cui Maurizio confida la sua passione è Mosè, il suo amico asino, sempre pronto a consigliarlo e incoraggiarlo, al contrario di N’Giulina, la gallina un po’ bisbetica che lo stuzzica, ingigantisce le sue paure e dipinge i suoi sogni come inutili fantasie. Maurizio inizia a seguire le lezioni nella banda del paese con gli altri bambini, ma presto resta l’unico senza strumento musicale. Mamma Rosa non glielo vuole comprare, perché è un lusso che la famiglia non si può permettere. Ma Maurizio sa che nella situazione in cui si trova non può sbagliare: se vuole realizzare il suo sogno dovrà essere determinato fino alla fine.

Biografia
Marcello Fonte (Reggio Calabria, 1978) è musicista, performer e scultore. Si è avvicinato al cinema passando per la recitazione. “Asino vola” è la sua prima prova da regista.
Paolo tripodi (Reggio Calabria, 1978) dopo la maturità scientifica frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma, dove si diploma in regia. È regista e co-sceneggiatore di “In casa d’altri”, episodio del film collettivo “Sei pezzi facili”.

Note di regia
“Asino vola” è la storia di Maurizio, un bambino di sette anni che scalcia, lotta e si ostina per affermare il proprio diritto di stare al mondo. È la storia della sua crescita, del travalicamento degli angusti confini della famiglia, per la scoperta del mondo intorno, in cui vuole essere riconosciuto a pieno titolo. Nel raccontare questa storia abbiamo cercato di calarci il più possibile nella soggettività del nostro “eroe”, nella sua percezione, di modo che il mondo intorno a lui sembrasse sospeso tra immaginazione e realtà. Da qui la scelta degli animali parlanti, o l’idea di far interpretare allo stesso attore i ruoli dei maestri di Maurizio, come quella di rivivere gli eventi attraverso il ricordo di Maurizio adulto nel giorno del suo esordio da direttore d’orchestra. Il film è un salto indietro nel tempo, lì dove l’amore per la musica ha avuto inizio. E che risponde a queste domande: da dove vengo? Cosa mi ha reso ciò che sono? Gli eventi casuali della vita, oppure la volontà, la determinazione?

Per il noleggio copie (DCP e Blu-ray) i circoli possono contattare direttamente Francesca Andreoli di Tempesta: tel. 051.0397600, mail: francesca.andreoli@tempestafilm.eu
Per informazioni anche Sara Bovoli: cell. 328/7041727, mail: sara.bovoli@hotmail.it

Guarda il trailer: https://vimeo.com/144504049
Scarica il pressbook.

Questa voce è stata pubblicata in news, proposte circoli affiliati. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.