Al cuore dei conflitti 2018

Torna la rassegna dedicata a visioni e riflessioni sui conflitti geopolitici, urbani, razziali e di classe, presenti in numerose zone del pianeta. Cile, Irlanda del Nord, Italia, Canada, Portogallo in sei film inediti per scoprire storie poco conosciute, attraverso gli occhi di chi questi conflitti li ha vissuti o li vive tuttora sulla propria pelle.

acdc18

Per capire un conflitto o una rivalità geopolitica, non basta precisare e cartografare le poste in gioco, bisogna anche cercare, lo si è visto – soprattutto quando le cause sono complesse – di comprendere le ragioni, le idee dei suoi principali attori: capi di Stato, leader di movimenti regionalisti, autonomisti o indipendentisti, eccetera. Ciascuno di essi esprime e influenza a un tempo lo stato d’animo della parte di opinione pubblica che rappresenta. Il ruolo delle idee – anche se sbagliate – è capitale in geopolitica. Sono esse a spiegare i progetti e a determinare la scelta delle strategie, certo insieme ai dati materiali. – Yves Lacoste

Al cuore dei conflitti.
Un progetto di Lab 80 cinema e FIC – Federazione Italiana Cineforum, in collaborazione con FestivalCultura Bergamo Fare la Pace 2018, Bergamo Film Meeting, Comune di Bergamo e Comitato Bergamasco Antifascista.

IL PROGRAMMA:

— mercoledì 25 aprile, Auditorium di Piazza Libertà, Bergamo / ore 21 (Ingresso gratuito)
Il Generale della Rovere, di Roberto Rossellini
In collaborazione con Comune di Bergamo e Comitato Bergamasco Antifascista lab80.it/programmazione/2195

— mercoledì 2 maggio, Auditorium di Piazza Libertà, Bergamo / ore 21
Radio Kobani, di Reber Dosky
lab80.it/programmazione/2196

— giovedì 3 maggio, Auditorium di Piazza Libertà, Bergamo / ore 21
Los Perros, di Marcela Said
lab80.it/programmazione/2197

— venerdì 4 maggio, Auditorium di Piazza Libertà, Bergamo / ore 21
Bobby Sands 66 Days, di Brendan J. Byrne
Il film sarà introdotto dal giornalista ed esperto di questione irlandese Riccardo Michelucci, che al termine della proiezione presenterà il libro da lui stesso curato Bobby Sands. Un’utopia irlandese, Edizioni Clichy.
lab80.it/programmazione/2198

— sabato 5 maggio, Auditorium di Piazza Libertà, Bergamo / ore 21
A Fábrica de Nada, di Pedro Pinho
lab80.it/programmazione/2199

— domenica 6 maggio, Auditorium di Piazza Libertà, Bergamo / ore 21 (Ingresso gratuito)
Le Fils de Jean, di Philippe Lioret
In collaborazione con FestivalCultura Bergamo Fare la Pace 2018
lab80.it/programmazione/2200

Questa voce è stata pubblicata in news. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.