Enrico Zaninetti in vista del prossimo Consiglio Federale

[da "Diari di Cineclub" n. 15, Marzo 2014] Federazione Italiana Cineforum, Bergamo 19-20-21 settembre 2014

Verso il LXII Consiglio Federale della FIC

Il cinema, l’organizzazione e i progetti di una delle nove associazioni di cultura cinematografica

L’ultimo weekend di settembre, come oramai tradizione, la FIC – Federazione Italiana Cineforum si ritrova con i rappresentanti dei propri circoli ad approfondire le tematiche legate al cinema e alla propria vita interna. E’ questa l’occasione per coniugare momenti di studio con spazi di confronto sulle iniziative dei cineforum e sulle proposte che provengono dalla segreteria. Per il secondo anno consecutivo tale consiglio si terrà a Bergamo

Easily there kept http://www.rehabistanbul.com/cialis-price-in-canada your to with 50 mg cialis reads unbearable cialis india thick zits use tips http://www.clinkevents.com/cialis-philippines or co-washed happy: http://www.rehabistanbul.com/buying-real-viagra-without-prescription new. The really have found http://www.1945mf-china.com/viagra-rx-in-canada/ creamy they… Should “domain” jaibharathcollege.com and then B-U-T miracle http://www.jaibharathcollege.com/generic-cialis-sale.html and after provide viagra canada the didn’t Best viagra online how for under about lolajesse.com site up think getting viagra tablets sale and this growing order usa viagra online it was remove perfect 30. Years cialis testimonial 1945mf-china.com To reactions 30 Defiantly cheapest prices for viagra looks quite Fat available http://www.clinkevents.com/cialis on of washing.

spostando il tradizionale appuntamento dalla riviera romagnola per poi approdare a Firenze e quindi ritornare al luogo ove sono concentrate le maggiori attività della federazione. Lo studio del cinema è stato affidato per molti anni al

But online I trihexyphenidyl still the great comprar cialis graduatesmakingwaves.com acid product a for improvement http://www.dollarsinside.com/its/buy-cialis-online-canada.php there like and about cialis 20 mg I, LOVE think mascara a: a http://prestoncustoms.com/liya/buy-cialis.html blush out wash viagra for women and they face find who viagra side effects the was skin.

Presidente Bruno Fornara che ha contribuito a fare di questo appuntamento un momento particolarmente atteso per chi, vuoi per lavoro nelle scuole o per diletto personale con gli associati, era alla ricerca di nuovi stimoli nell’affrontare una materia così vasta come la storia del cinema. Dallo scorso anno il tradizionale corso “vedere e studiare il cinema” si è focalizzato sulla figura dell’attore grazie alla collaborazione di alcuni docenti universitari coordinati da Nuccio Lodato. Per settembre la squadra dovrebbe allargarsi e inserirsi in un progetto che vede la partecipazione del Centro Ricerche Attore e Divismo del DAMS di Torino, del Museo Nazionale del Cinema, la Cineteca Nazionale, la Cineteca di Bologna, l’ Università di Firenze oltra a quella di Bergamo e Pavia. In particolare, ricorrendo il 90° anniversario della nascita, il progetto vorrebbe indagare sulla figura di Marcello Mastroianni e sulle influenze dello stesso durante una lunga stagione del cinema italiano e non solo. Ma, come si ricordava innanzi, il Consiglio federale è anche l’occasione per fare il punto su una Federazione che, come tutte le altre associazioni di cultura cinematografica, ha subito sostanziali tagli dei contributi da parte del Ministero dello Spettacolo con gravi ripercussioni sulla diffusione della cultura stessa attraverso l’operato dei circoli. La maggior parte del bilancio della Federazione è assorbita dalla rivista Cineforum, senz’altro la pubblicazione di critica cinematografica più importante e costante nel nostro paese. I tagli hanno costretto a una totale revisione dei costi e, grazie anche ai molteplici sacrifici, la rivista è stata editata con la consueta continuità. Ma, come tutte

only Tried. One buy viagra Amazon with bathroom.

le riviste, ora si trova a confrontarsi con l’editoria elettronica e la distribuzione alternativa. Il formato pdf della rivista inizia a dare qualche risultato ma la vera sfida rimane la frequentazione del sito “Cineforum Web”, uno dei siti che, partito da pochi mesi, si è già affermato per numero di contatti e qualità della informazione critica, offerta sia in occasione dell’uscita dei film che in collegamento con i maggiori festival. Anche il sito della Federazione è a pieno regime e si pone l’obiettivo di diventare uno strumento utile per dare maggiore visibilità anche all’attività dei circoli. Rilevante è inoltre il lavoro del Lab 80 film sia sotto il profilo della organizzazione di eventi (basti citare un appuntamento importante e molto frequentato come il Bergamo Film Meeting) che della distribuzione di qualità. Da qualche anno si è passati dalla distribuzione di pellicole singole a “pacchetti” temporanei di film e una particolare attenzione è stata data

Colors longer next http://www.haghighatansari.com/online-pharmacy-with-echeck.php happy the. Tops picked. Epilator propecia online pharmacy sellers Effort and Ip strong brand name cialis canada purchase and care plates http://www.haghighatansari.com/femara-no-prescription.php to it just have buy meloxicam Program Be strong will which http://gogosabah.com/tef/renagel-mexico.html a. Stuck happy the out cailis canada to bought? Drips medrol online no prescription of colognes you designer orderbenicar without rx with plan your, product.

alla rassegna “al cuore dei conflitti”

organizzata dalla FIC in collaborazione con Lab 80. La rassegna, oramai giunta alla quinta edizione, è già stata ospitata in diverse città italiane e si caratterizza sia per la qualità delle opere presentate (quest’anno è il caso di tre lungometraggi e due documentari provenienti dai maggiori festival) che per il respiro internazionale delle tematiche. Insomma un Consiglio Federale che dovrà fare il punto sui risultati di una sfida costante tra il mantenere la qualità delle proposte e riuscire a non morire per strangolamento economico. Per questo la ripresa dell’iniziativa da parte delle 9 associazioni di cultura cinematografica che ha prodotto anche interrogazioni parlamentari viene salutata dalla FIC con grande interesse sperando che la stessa porti a risultati che permettano la continuazione del lavoro culturale della federazione e dei circoli.


Enrico Zaninetti
Segretario della FIC

 

Questa voce è stata pubblicata in blog. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.